Michela Frontino

Laureata in Conservazione dei beni culturali con Master in Photography and visual design è ricercatrice indipendente interessata alle relazioni tra archivio e percezione contemporanea. Si è occupata della ricerca iconografica di numerosi fondi fotografici (tra cui: fondo Italo Zannier, Venezia; fondo ABMC, Altamura; fondo di Salvador Dalì, Fundaciòn Gala Salvador Dalì, Spagna; fondo Antonio Negro, emigrati italiani in Svizzera). Le sue ricerche artistiche e visuali sono sempre condotte nel tentativo di attualizzare il passato attraverso gli archivi e la visione personale. È co-fondatrice del laboratorio di ricerca e arti visive Glooscap. È contributor per La ventisettesima Ora, Corriere della Sera, e redattrice della rivista “IL FOTOGRAFO”. Suoi testi sono presenti in: Il furore delle immagini, Marsilio, 2010; Questo (non) è un paesaggio, Altrimedia, 2015. Il suo ultimo lavoro (una rilettura della diaspora eritrea nella fotografia vernacolare) sarà presentato al convegno internazionale L’album fotografico, ICCD, Roma.

www.glooscap.org


1 / 2
2 / 2




ANTEPRIMA
MATERA EUROPEAN PHOTOGRAPHY

Forum di Progetti e Proposte / 25 e 26 febbraio 2017
Palazzo Vicevonte / Palazzo Lanfranchi / Casa Cava
Matera